LEGO: L’INTRAMONTABILE MATTONCINO ALLA BASE DELLA NOSTRA INFANZIA

Recentemente Netflix ha dedicato una puntata del suo documentario “ I Giocattoli” al famosissimo mattoncino LEGO. Noi ne siamo innamorati da sempre, e abbiamo deciso di omaggiarlo scoprendo di più su quest’azienda che, da anni, continua a farci sognare con i suoi blocchi colorati!

LEGO

LEGO: MODULARITA’ E SISTEMA

I mattoncini LEGO non sono dei giocattoli qualsiasi, ma veri e propri elementi modulari che compongono la grammatica di un linguaggio che si parla attraverso le mani. I mattoncini sfusi ti consentono di creare, e sono capaci di trasmettere nozioni di aritmetica, come insiemi e frazioni, e geometria.

LEGO: UN’IMPRESA CENTENNALE 

Si potrebbe far risalire la nascita della LEGO al 1916, anno in cui, a Billund, il falegname Danese Ole Kirk Kristiansen iniziò a produrre mobili e arredi in legno.
La timeline del sito ufficiale segna come data di inizio il 1932, anno in cui l’azienda di Kristiansen assunse il nome “LEGO”.

LEGO: UN MATTONCINO DI 60 ANNI 

E’ il 1958 l’anno dell’invenzione del mattoncino LEGO, così come lo conosciamo adesso: il 28 gennaio 2018 il mattoncino festeggerà 60 anni.

LEGO: I RECORD 

I record LEGO sono strabilianti:
– 400 miliardi di mattoncini prodotti;
– 60 mattoncini per ogni abitante della terra;
– 7 mattoncini prodotti ogni secondo;
– 4 miliardi di minifigures prodotte.
– Solo 18 mattoncini su un milione sono difettosi;
– 915 milioni di possibili assemblaggi per 6 mattoncini 2×4;
– 13.000 euro il singolo mattoncino più costoso;

LEGO: IL NOME .

La parola “LEGO” è la contrazione della frase danese “Leg Godt” che significa “Gioca Bene”.

LEGO: IL MOTTO

La qualità è il valore fondante per l’azienda. Ciò è riassunto non solo nel nome stesso, ma in uno dei motti dell’azienda, attribuibile al suo fondatore: “Solo il meglio è abbastanza”. Un altra idea fondamentale della Lego è il fatto che non bisogna giocare alla guerra: i giochi prodotti devono essere buoni, utili ed educativi; la LEGO non ha dunque mai prodotto dei set LEGO a tema guerra. Questa regola ha solo due eccezioni. La prima riguarda la produzione dei set su licenza Star Wars nel 1999, e la seconda la produzione di set a tema Indiana Jones, con aerei, sidecar, mitragliatori e camionette in pieno stile Seconda Guerra Mondiale.

LEGO: TECNOLOGIA E FUTUROIn questi anni LEGO si è impegnata nello sviluppo di soluzioni che proponessero una costante ibridazione tra reale e virtuale, digitale e fisico: codici sulle confezioni che sbloccano online dei contenuti extra e meccanismi commerciali come Dimension, che prevede interazione tra determinati giocattoli fisici e videogioco.
Insomma, dopo ben 100 anni d’impresa, la LEGO si conferma ancora oggi un contenitore in costante innovazione di idee modulari, capace di creare qualsiasi cosa e superare ogni sfida.

Condividi:

Commenta articolo

Date/time:
Categories: Design