La famiglia Addams cerca di conquistare Halloween

Strano ma vero, ognuno di voi in questo momento avrà pensato ad una risposta diversa per dare una propria forma o immagine al Natale. Ci sono alcuni film che sono la prova di quello di cui stiamo parlando.
Chi di voi non ha mai visto “Una poltrona per due” oppure “Il Grinch”? Nonostante siano produzioni datate e vengano trasmesse di continuo durante il periodo natalizio (il primo addirittura durante la vigilia del Natale) quasi a rappresentarne un simbolo, qualcosa che ne fa parte in maniera naturale e che probabilmente, insieme a “Mamma ho perso l’aereo” portano alla mente ricordi positivi di festa.
In fondo il Natale appartiene a tutti, no? Chi non festeggia il Natale? Per quanto possa sembrare banale, si tratta proprio di questo: “appropriarsi” di una festività per poter essere ricordati positivamente.

Non è Halloween senza…?
Sulla scia di questo ragionamento, la Metro-Goldwyn-Mayer (storica casa cinematografica americana) in questi giorni ha deciso di lanciare un’offensiva a tutto campo per cercare di “conquistare” Halloween, soprattutto in vista dell’uscita del nuovo film della “Famiglia Addams” previsto proprio per il 31 di ottobre. Non è una coincidenza. La famiglia più inquietante e misteriosa della storia cinematografica si associa facilmente alla giornata più paurosa dell’anno.

Tuttavia la strategia della MGM non si ferma al solo e semplice film. Una delle figure più importanti all’interno dell’azienda, Robert Marick (Executive Vice President Global Consumer Products and Experiences) parlando proprio di questo progetto ha rivelato come tutto lo studio cinematografico abbia lavorato incessantemente non solo per fare semplice promozione. L’obiettivo è molto più ambizioso: far si che il brand della famiglia Addams, con una strategia di global push, diventi il più venduto in occasione di Halloween 2019.

Quali tecniche sono state utilizzate per cercare di raggiungere questo traguardo così imponente? La MGM ha stretto ben 30 accordi commerciali che spaziano in 12 categorie di prodotti diversi, così da riuscire a raggiungere tutti i tipi di clienti soprattutto attraverso la differenziazione per età. Grazie a queste partnership, ogni prodotto delle aziende collegate presenta dei riferimenti non solo al film ma anche e soprattutto al brand degli Addams.
Di seguito trovate alcuni degli accordi commerciali di cui stiamo parlando:

IHOP:
Una delle più imponenti e ben distribuite catene di ristorazione americana specializzata in cibi per la colazione. Quest’anno, in occasione di Halloween, MGM e IHOP hanno stretto una collaborazione che porterà la catena di ristorazione a vendere alcuni cibi in edizione limitata facenti riferimento alla famiglia Addams. Di seguito trovate il video commerciale:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da IHOP (@ihop) in data:


General Mills:
Una delle più grandi imprese di cereali da sempre attenta alle mode del momento, a seguito della collaborazione con la MGM ha inserito sul packaging dei propri cereali i membri della famiglia Addams offrendo anche delle forme scaricabili da internet per poter intagliare sulle zucche le sagome dei protagonisti del film facendoli diventare parte integrante della “famiglia” per la giornata del 31 ottobre

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da General Mills (@generalmills) in data:

Rubie’s Costume Company:
Uno dei rivenditori al dettaglio di costumi per tutte le occasioni, Rubie’s Costume Company riesce ad intercettare tutte le varie fasce di età raggiungendo un pubblico esteso. A seguito dell’accordo con MGM, il negozio ha aperto una propria sezione interamente dedicata alla famiglia Addams aggiungendo gadget molto particolari come la famosissima mano tuttofare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rubie’s Costume Company (@rubiescostumecompany) in data:

L’elenco completo non finisce qui ma degno di menzione è ValPak. Nota azienda di coupon, da inizio ottobre ha iniziato a selezionare casualmente un’ampia platea di vincitori che riceveranno coupon per prodotti collegati ad Halloween aiutando così le famiglie americane a risparmiare.

Considerando lo sforzo non indifferente, la strategia della MGM potrebbe portare ad uno dei migliori risultati di sempre nella campagna di promozione per un film.
Secondo l’inchiesta annuale della “National Retail Federation’s” ogni anno gli americani spendono circa 9 miliardi di dollari in occasione della festività di Halloween, una cifra enorme che si divide in molteplici categorie di prodotti (da qui la strategia di essere presenti ovunque chiudendo accordi con venditori molto “lontani” tra loro per tipo di prodotto o servizio offerto).
Non finisce qui. La MGM ha deciso di preparare un piano marketing non solo ampio ma anche di lunga durata per potersi presentare ad ogni Halloween con il brand della famiglia Addams andando a creare una di quelle associazioni di cui parlavamo all’inizio dell’articolo.
Nonostante manchino ancora alcuni giorni al 31 ottobre, i primi dati provvisori mostrano che la strategia ha avuto un impatto molto positivo e, a meno di sorprese dell’ultimo momento, quello della MGM si configura come uno dei migliori risultati di sempre raggiunti durante il periodo di Halloween

Una campagna così strutturata richiede molto tempo e molta attenzione.
E tu hai mai pensato di realizzare una campagna marketing per la tua attività?
Noi siamo in grado di aiutarti! Contattaci per chiedere informazioni:
Tel: 051 226371
Email: info@cr3are.com

Condividi:

Commenta articolo

Date/time:
Categories: Marketing