Quali sono le 10 acque minerali più costose al mondo?

Acque minerali miracolose provenienti da ogni parte del mondo.
Vere e proprie confezioni gioiello da 60 mila euro.
Ecco la top ten acque extra-lusso.

Chiara Ferragni, in collaborazione con Evian, ha preso parte alla customizzazione della famosa e iconica bottiglietta (e come lei in passato stilisti come Jean Paul Gaultier, Paul Smith etc etc). Ed è subito polemica per il  prezzo di 8 euro del formato 75 cl. Ma non è un caso isolato. Esistono infatti acque ancora più costose. Scopriamo le prime 10!

1. TASMANIAN RAIN
Costa “solo” 4,50 a bottiglia – è la Tasmanian Rain. 
Totalmente priva di sali minerali, questa minerale è leggerissima, ed è una delle acque più rare, poiché ricavata dalle piogge della Tasmania, l’isola a sud dell’Australia.
2. ROYAL DEESIDE
Proviene dalla valle di Deeside, vicino la città di Aberdeen, in Scozia. È una marca d’acqua storica, risalente al 1700, e famosa per il suo sapore e per le proprietà altamente benefiche. Un’acqua in grado di curare l’artrite (?!). Questa acqua è consumata quotidianamente dai componenti della famiglia Windsor, i reali inglesi. Il costo è di 8 euro a bottiglia.
3. OGO-OXIGEN
L’Ogo-Oxigen viene dai Paesi Bassi e pare un elisir di bellezza, tanto che viene definita l’acqua delle top model. La confezione è simile a un’ampolla antica, con un design minimalisti e unico. Promette davvero miracoli: idrata, stimola il metabolismo celebrale e rinforza il tono muscolare. Il prezzo è di 10 euro.
4. 10 THOUSAND B.C
Saliamo a quota 15 euro, sempre per una bottiglia da 75 cl. Il nome, 10 Thousand B.C., già racconta la caratteristica principale dell’acqua: la sua antichità. Questa minerale, infatti, proviene da un ghiacciaio preistorico situato a nord di Vancouver, in Canada. «L’acqua delle nevi», grazie all’alto contenuto di ionio, rallenta il processo di invecchiamento, cura gli stati d’ansia e favorisce il desiderio sessuale.
5. VEEN
Quest’acqua finlandese è raccolta da una sorgente incontaminata nei pressi dei Circolo polare artico. Il nome richiama le antiche tradizioni dei Paesi del profondo Nord. Veen per i finlandesi, prima ancora di essere una costosissima marca di acqua, 20 euro per un bottiglia di 75 cl, è il nome della leggendaria Veen Emonen, madre di tutte le acque e Dea della fortuna per i marinai.
6. BLING H2O
È imbottigliata alla sorgente di Dandridge, cittadina del Tennessee negli States, e confezionata in bottiglie tempestate di cristalli Swarovski applicati a mano. Non proprio il massimo della sobrietà. Bling H2O è prodotta usando 9 livelli di purificazione. Il costo si aggira attorno ai 36 euro a bottiglia ed è l’acqua preferita dalle star di Hollywood. Non ha particolari caratteristiche se non quella di essere fotogenica.
7. FILLICO
Per trovare la prima acqua capace di superare i 100 euro a bottiglia si deve volare a Osaka, in Giappone. La marca presenta una versione extra lusso che costa 195 euro per 75 cl. Cifra che non è solo giustificata dalle sue proprietà organolettiche, ma anche per il materiale utilizzato per realizzare la bottiglia. La confezione della Fillico è prodotta riciclando alcuni pezzi degli scacchi, come il Re e la Regina, e utilizzando oro bianco per le rifiniture. Non è solo una bottiglia, ma un oggetto d’arte.
8. KONA NIGARI
La nostra classifica si arricchisce di un’altra acqua di lusso, direttamente dalle Isole Hawaii. Con la Kona Nigari si può provare la prima acqua desalinata presa dai fondali marini dell’Oceano Pacifico. Fa perdere peso, riduce lo stress e rende la pelle più luminosa. Il tutto a soli 356 euro a bottiglia.
9. SUPERNARIWA
Per la seconda acqua più costosa al mondo, occorre tornare in Estremo Oriente, ancora in Giappone. La leggenda racconta che la Superariwa venga prelevata da una sorgente creatasi milioni di anni fa in seguito a una tempesta di meteoriti e all’eruzione di un vulcano nel mare. Il costo, 9 mila euro al litro, dovrebbe testimoniare la veridicità della storia. I giapponesi narrano che questa minerale sia una sorta di elisir della giovinezza: chi la beve non invecchia, o se invecchia, lo fa molto più lentamente.
10. ACQUA DI CRISTALLO TRIBUTO A MODIGLIANI
Sì, stiamo parlando dell’acqua più cara al mondo. La bottiglia è stata pensata dal designer Fernando Altamirano e rappresenta il bozzetto di una statua del pittore livornese Amedeo Modigliani. La linfa miracolosa – perché si fatica a chiamarla acqua, ormai – contiene un mix di acque provenienti dalle isole Fiji, dalla Francia e dai ghiacciai dell’Islanda, più 5 mg di polvere d’oro a 24 carati. La bottiglia è disponibile al prezzo di 60 mila euro.
Condividi:

Commenta articolo

Date/time:
Categories: Design/trend