Ristoranti distanziamento sociale, ovvero la creatività in cucina!

I ristoranti cercano di capire cosa sia sicuro dal punto di vista sanitario per staff e clienti, sicuramente in maniera creativa.

Gli effetti del coronavirus sulla ristorazione si sono fatti sentire e in molti casi hanno mutato le abitudini dei clienti che ormai si stanno abituando a mascherine, igienizzanti, menù qr code e al distanziamento sociale. Scopriamo insieme delle soluzioni davvero creative adottate da alcuni ristoratori in giro per il mondo.

Siamo nell caffè dello zoo di Izu Shaboten a Ito, nel ridente Giappone. I gestori di questo locale hanno inventato un modo davvero super dolce e creativo per far rispettare la distanza sociale ai propri clienti: hanno posizionato dei capibara di peluche giganti seduti al tavolo in maniera tale che i commensali possano avere un’allegra compagnia durante il pranzo e distolgano il pensiero dalle restrizioni causate dal covid-19. Nei tavoli sono fatti accomodare maxi peluche di tutti gli animali ospitati nello zoo (giraffe, tigri etc etc) e permettono, in una maniera davvero simpatica di far mantenere i due metri di distanza imposti dal governo giapponese.

Dobbiamo tenere le distanze ma lasciare le sedie vuote mette solitudine. Con questa idea, invece, incoraggiamo i visitatori ad essere cauti creando, però, anche un’atmosfera piacevole.

Spiega Tomoaki Nakamura, direttore dell’Izu Shaboten Zoo, prima struttura in Giappone ad aver inserito le vasche di acqua calda per i capibara, i più grandi roditori del mondo. Anche a Bangkok in Thailandia, nel ristorante vietnamita Maison Saigon, ci si può trovare a mangiare con di fianco un panda di peluche. il proprietario aveva paura di avere clienti tristi e soli e quindi ha ben pensato di riempire le sedie vuote con dei simpatici amichetti bianchi e neri

Così è più semplice capire dove sedersi, in altri ristoranti le persone sono confuse e rischiano di non rispettare le distanze.

E pochi giorni fa ha inaugurato il ristorante Börd for en  (Tavolo per Uno): il suo ospite ha camminato nel mezzo di un campo svedese e ha occupato l’unica sedia disponibile. Il ristorante – se possiamo chiamare così una sola sedia all’aria aperta – è studiato per offrire a ogni cliente un esperienza con il cibo a distanziamento sociale garantito. Non sono previsti camerieri e tutte le portate arrivano con la carrucola direttamente dalla cucina.

Ovviamente dovresti stare molto attento a viaggiare in questo periodo. Ma se sei per strada per qualsiasi motivo, e ti trovi nella regione dello Wermland, hai bisogno di mangiare…… E dal momento che la maggior parte degli altri posti ‘sicuri’ sono drive-in, piuttosto vieni da noi per aria fresca e cibo delizioso.

Negli Usa, e nello specifico in Virginia del Nord dal 29 maggio i ristoranti potranno ospitare i propri clienti o all’aperto o in un dehors o riducendo di almeno il 50% i posti a sedere. The Inn, unico ristorante stellato dello stato, non prevedere sedie vuote al suo interno, e ha ben pensato di riempire la sala di manichini vestiti come negli anni quaranta a cui lo staff dovrà riempire i bicchieri e intavolare conversazioni.

Contattateci se anche voi siete alla ricerca di una soluzione per il distanziamento sociale all’interno del vostro locale, troveremo insieme un modo altrettanto originale e divertente!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

เมซง ไซ่ง่อน เปิดให้รับประทานในร้านแล้ว !! จะมาเดี่ยวๆ มาเป็นคู่ หรือมาทั้งครอบครัว เรามีบรรดาน้องหมีแพนด้า และแผ่นฉากใสมาช่วยรักษาระยะห่างให้คุณแฮปปี้ และเฮลท์ตี้กับรสชาติอาหารเวียดนามแท้ๆ .. อย่างปลอดภัยไร้กังวล พร้อมมาตรการรักษาความสะอาดอย่างเข้มงวดตามมาตรฐานของรัฐ พิเศษสุดในช่วงเดือนพฤษภาคมนี้ เรามอบส่วนลดอาหาร 20 % สำหรับการรับประทานในร้าน เมซง ไซ่ง่อน โครงการ เวลา แอทสินธร วิลเลจ เปิดให้บริการทุกวันตั้งแต่เวลา 11.00 น. ปิดรับออร์เดอร์เวลา 19.00 น. สำรองที่นั่ง 02 656 4966

Un post condiviso da Maison Saigon (@maison.saigon) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Beautiful photography isn’t really in keeping with the theme of this page but let me introduce you to the worlds first Covid 19 Safe Restaurant “Bord för En” or Table for One Based in Ransäter, Sweden (population 114) it’s the brainchild of couple Rasmus Persson and Linda Karlsson. The concepts simple – no distractions, you’re dining with taste and taste alone. One table – no wait staff – food arrives at the table via basket along a rope. All products are locally sourced and seasonal . On top of all this their pricing policy is pay what you feel for the 3 course meal with matching cocktails. Social distancing at its finest in the most beautiful way

Un post condiviso da Peckish Kiwi (@peckish_kiwi) in data:

Condividi:

Commenta articolo

Date/time:
Categories: Design