TikTok e Covid-19: la storia dell’italiano rimasto da solo in un campus USA

Che l’attuale pandemia abbia stravolto la vita di tutti è ormai cosa nota, ciò che non tutti sanno però è che c’è chi sta vivendo questo periodo in un modo assolutamente bizzarro.

Questa è la storia di Luca Petrogalli, un ragazzo italiano di 19 anni diventato una vera e propria star negli USA su TikTok per motivi che neanche lui si sarebbe mai immaginato. Luca è arrivato in America per frequentare l’Università del Wisconsin ma, a causa delle norme di contenimento del virus, tutti i suoi colleghi sono tornati dalle proprie famiglie, lasciando lo studente completamente solo a vivere la quarantena in un campus universitario totalmente deserto.

Così, invece che perdersi di morale, Luca ha iniziato a riprendersi e a condividere contenuti sulla nota piattaforma social utilizzata dai più giovani, creando contenuti esilaranti divenuti immediatamente virali tra i suoi coetanei. La storia ha avuto una tale risonanza da portare anche la nota rivista americana Forbes Us ad intervistarlo.

In una delle sue interviste il giovane italiano ha raccontato quello che gli sta capitando intorno, trovandosi a vivere in una realtà che invece di ospitare 12000 studenti, è al momento deserta, o quasi.

Ma quali sono ora le prospettive di Luca? Come egli stesso ha dichiarato, al momento ha intenzione di terminare il semestre restando in Wisconsin e solo successivamente, in base all’andamento della pandemia, deciderà se rientrare in Italia con uno dei voli messi a disposizione dalla Farnesina o andare a trovare una famiglia in Ohio presso cui è già stato ospite durante uno scambio di studio ai tempi del liceo.

Beh, visto che tutti siamo assediati dalla noia in questo periodo non ci resta che seguire il profilo TikTok @luca_petro ed aspettare buone nuove.

 

@luca_petro@wr.cullen7 my bad ##uwwhitewater ##dormlife♬ original sound – luca_petro

@luca_petro@wr.cullen7 my bad ##uwwhitewater ##dormlife♬ original sound – luca_petro

Condividi:

Commenta articolo

Date/time:
Categories: Social Networks