Xennial ovvero la generazione migliore. Tra Generazione X e Millennials

Xennial, nati tra il 1977 e il 1983 sono considerati la generazione migliore. Cerchiamo di capire insieme cosa caratterizza chi è nato tra la Generazione X e i Millennials.

Durante l’adolescenza ascoltavate la musica sulle cassette audio? E ora invece usate una app. Per telefonare usavate il telefono con la rotella? E ora non potete fare a meno dell’ultimo modello di smartphone? Avete avuto nello zainetto il Game Boy e poi avete passato le ore sulla Playstation? Dalla chat di Msn siete passati senza problemi ai social? Avete acquistato uno dei primi modelli di Pc e senza problemi ora navigate su un tablet?

Se la risposta è “sì” è probabilemente siete nati tra il 1977 e il 1983, sul finire della Generazione X, che ancora non aveva conosciuto l’avvento dell’era digitale, e quella dei Millennials, che non riesce ad immaginare un mondo prima di Internet.

Siete stati definiti Xennial, da Dan Woodman, professore associato all’Università di Melbourne, che ha individuato quella generazione di mezzo che ha conoscuito il pre digitale e quello che è venuto dopo.

Questa generazione è riuscita ad adattarsi perfettamente ai due mondi, completamente diversi, è riuscita ad attraversare la fine di un’era e l’inizio di un’altra: un esperienza unica.Complici di questo successo sono forse un’infanzia e un’adolescenza più spensierata, senza social media o bullismo web.

«Hanno organizzato incontri con gli amici solo con telefonate da telefoni fissi: si decideva un appuntamento e ci si presentava a quell’ora, ma hanno saputo adattarsi al web e ora fanno tutto attraverso le app»

Gli Xennial sono la prova vivente della capacità di adattamento della specie umana: sono gli ultimi a ricordarsi che per aggiustare una cassetta inceppata nel mangianastri bastava una semplice matita e allo stesso tempo sono stati i primi ad acquistare con estrema felicità un Iphone, gioiendo del fatto che si potesse connettersi a internet senza dover tenere il telefono libero.

Gli Xennial non hanno la visione pessimistica della Generazione X ma nemmeno il super ottimismo dei Millennials, ma sono riusciti perfettamente a far tesoro delle proprie esperienze passate creando una visione tutta particolare del futuro previsto in larga misura dai film di quando erano bambini.

Condividi:

Commenta articolo

Date/time:
Categories: Marketing/Web